Quella lettera da 7 lire che oggi vale un milione di dollari

All'asta on line rarissimo documento firmato da Galileo Galilei

Un milione di dollari: è questa la base d’asta con cui è stata messa in vendita on line dalla 'solita' casa d'aste californiana Nate D.Sanders una rarissima lettera di Galileo Galilei. Scritta in lingua italiana e annoverata tra i manoscritti più antichi firmati dal celebre astronomo pisano, la missiva, uno dei quattro testi redatti dallo scienziato finiti all’asta negli ultimi quarantadue anni, porta la data del 13 Aprile 1595 e, nelle sue poche righe, fa riferimento a un debito di sette lire pagato a Galileo da tal Luigi de La Corte. Come spiegato nella lettera, tale rimborso era relativo a un servizio di vitto e alloggio fornito da Galilei a de La Corte nel mese precedente: il 15 marzo di quello stesso 1595, infatti, il matematico aveva ospitato e rifocillato l’uomo nella sua casa di Padova.

Condividilo sui Social!