L'azienda si compra un mammut all'asta da mettere nella hall

Gigantesco scheletro acquistato a Lione. Le sue zanne pesano 80 chili l'una: è il simbolo della società

 

Lo chiamano “The President” ed è un esemplare che sembra davvero meritarsi il suo nome: si tratta di un gigantesco scheletro di mammut alto 3,4 metri e lungo 5,5 con zanne da 80 chili. Il presidente è stato venduto all’asta a metà dicembre a Lione per 548mila euro. A comprarlo è stato un imprenditore di Strasburgo che vuole mettere lo scheletro nella hall della sua azienda familiare che produce materiali per costruzioni e che ha come logo proprio un mammut. «Credo che troveremo il posto per lui», ha commentato l’imprenditore Pierre-Ètienne Bindschendler. 

Lo stato di conservazione del bestione è eccezionale, valutato attorno all’80 per cento secondo gli esperti ingaggiata per la stima dalla casa d’aste Aguttes di Lione. Si tratta del più grande scheletro in mano ai privati. Prima il mammut era in un castello inglese. Il possessore è stato convinto dai figli, a cui lo scheletro non piaceva, a venderlo. Sono 500 gli scheletri di mammut scoperti negli ultimi duecento anni, la maggior parte in Siberia.

Condividilo sui Social!