Aste immobiliari raddoppiate in un lustro

Prosegue il trend di crescita delle aste immobiliari, soprattutto sul fronte del residenziale. Nei primi nove mesi del 2016 i tentativi di vendita giudiziaria hanno superato quota 98mila ed in quasi due casi su tre hanno riguardato case. Il 45% delle procedure si è svolto nel Nord Italia. A dirlo è il rapporto “Sofferenze bancarie e aste immobiliari”, appena realizzato da Oid, l’Osservatorio immobiliare digitale nato lo scorso luglio. In base ai dati risultano 98.468 le aste indette in Italia tra gennaio e settembre di quest’anno, circa un quarto in più (+23,5%) di quelle svolte in tutto il 2014 e quasi il doppio ( +95,2%) rispetto ai riscontri di cinque anni fa (primi nove mesi del 2011, quando c'erano state 50.445 procedure). Le vendite, nel dettaglio, hanno coinvolto nel 63,3% dei casi immobili residenziali: un dato in linea con il trend pluriennale (in cui le case rappresentano stabilmente circa il 64% degli immobili all’asta). Il resto delle procedure è invece suddiviso tra commerciale (9,6%), industriale (5,1%) e altre categorie immobiliari.

Condividilo sui Social!