All'asta l'industria delle fisarmoniche di Castelfidardo

Oltre una cinquantina gli strumenti finiti e 79 lotti fra attrezzature e componenti per la produzione, a un prezzo base ridotto del 51 per cento rispetto alla perizia

Le fisarmoniche sono protagoniste del luglio di Industrial Discount. Sono oltre una cinquantina gli strumenti musicali in vendita, tutti prodotti a Castelfidardo, ribattezzata "città delle fisarmoniche", in provincia di Ancona. Ma c'è dell'altro, il portale di aste online mette in vendita l'intera filiera della produzione: attrezzature e macchinari, oltre a prodotti finiti e componenti essenziali per completarli: quasi 200 strutture per fisarmoniche, casse in legno, 19 diatoniche portoghesi, soniere, pelli per voci, materiale per tastiere (come valvole, molle, guide e tasti) e finiture (come portatracolle, piedini, panni e bottoni), ma anche custodie e zaini. Tutto a un prezzo base d'asta ridotto di circa il 51 per cento rispetto al valore della perizia.

Accanto all'intero comparto produttivo, l'inventario redatto dal tribunale di Ancona comprende anche scaffalature, scrivanie, materiale da ufficio e arredamento vario. Ma soprattutto gli attrezzi, banconi da lavoro, levigatrici, trapani, smerigliatrici, pialle e molto altro. L'asta di Industrial Discount è divisa in due fasi e per partecipare è necessario versare una caparra di 100 euro che sarà restituita all'utente una volta chiusa la vendita. In tutto sono 79 i lotti di quest'asta carica di musica e tradizione. Sono custoditi proprio a Castelfidardo, riconosciuta a livello internazionale come cuore della produzione delle fisarmoniche.

Condividilo sui Social!