All’asta le storiche Officine Maraldi

La vendita del complesso industriale forlivese si aprirà il 16 gennaio

Coinvolte nella crisi del settore ‘oil&gas’ e petrolchimico, le storiche Officine Maraldi di Bertinoro (FC) hanno chiuso i battenti ad un passo dal traguardo dei 70 anni di attività. Dopo aver esportato per decenni la qualità della metalmeccanica made in Italy in tutto il mondo - dal Messico al Pakistan, dall’Iran a Singapore – l’azienda, dal 2016, aveva accusato difficoltà tali da dover sospendere la produzione. E alla fine del maggio scorso era arrivata la dichiarazione di fallimento del Tribunale di Forlì. Ora, con la vendita dell’intero complesso aziendale – in programma dal 16 gennaio prossimo sul portale Industrial Discount – i cancelli dello stabilimento di via Cellaimo potrebbero riaprirsi. Sul portale www.industrialdiscount.it leader nell’organizzazione e gestione di aste industriali on line, è infatti possibile presentare offerte per aggiudicarsi l’intero complesso aziendale in un unico lotto. Il primo esperimento d’asta, del quale qui trovate tutte le informazioni, comprende:

- complesso di beni mobili ed immobili idonei all'attività di fabbricazione, lavorazione, trasformazione, montaggio e commercio di cisterne, serbatoi, contenitori in metallo e prodotti di caldareria e carpenteria metallica;

- immobilizzazioni materiali ed immateriali necessarie per l'esercizio dell'attività di impresa;

- rapporti contrattuali in essere;

- certificazioni acquisite e in corso di validità.

Per ulteriori informazioni sulla vendita è possibile rivolgersi ai Curatori, i cui recapiti sono indicati nell’avviso presente sulla pagina web dedicata all’asta e anche sul sito www.maraldi.it

Condividilo sui Social!