Acquistare casa su realestatediscount.com, più facile e conveniente

Risparmiate tempo e denaro grazie al rinnovato portale aste on line e alle agevolazioni fiscali

Una veste grafica rinnovata, con una home page ancora più chiara e completa, layout responsive in grado di adattarsi alle dimensioni di tutti i dispositivi, ma soprattutto nuovi e più semplici strumenti per trovare in un batter di ciglia l’immobile che più si addice alle esigenze dell’utente internauta. Sono queste, in estrema sintesi, le caratteristiche del restyling apportato da poche settimane al nostro portale Real Estate Discount, sito web specializzato nell’organizzazione e gestione di aste immobiliari. A realizzarlo, per conto del network It Auction, del quale Real Estate è la costola immobiliare, lo studio Mado di Imola, partner nello sviluppo del business dell'azienda di Faenza.

Oggi il portale www.realestatediscount.com è totalmente responsive, quindi ancor più fruibile da cellulari e tablet, nonché più facile da consultare grazie al nuovo sistema di ricerca istantaneo dotato di un maggior numero di filtri, alla home page con ricerca per categorie, regioni e tramite mappa e al suggerimento automatico di immobili correlati calcolati in base alla geolocalizzazione e alla categoria di interesse selezionata.

L’accessibilità facilitata, inoltre, si sposa con la convenienza. Perché oggi, grazie alle rinnovate agevolazioni fiscali previste per gli immobili acquistati all’asta, su Real Estate Discount è possibile comprare casa con un clic risparmiando tempo e denaro. La Legge di Stabilità ha infatti prorogato al 30/06/2017 le agevolazioni fiscali previste per gli acquisti di immobili all'asta, in particolare fornendo la possibilità di corrispondere imposta di registro, ipotecaria e catastale nella misura fissa di € 200,00 ciascuna, sia per i soggetti privati che per gli acquisti effettuati da soggetti che svolgono attività di impresa. I primi usufruiranno delle agevolazioni esclusivamente se soddisfano i requisiti "prima casa" (con esclusione degli immobili "lusso"), senza alcuna necessità di rivendita entro il biennio successivo ma con decadenza delle agevolazioni solo in caso di rivendita dell'immobile prima che decorrano 5 anni dall'acquisto (salvo che il soggetto provveda entro un anno dalla rivendita al riacquisto di un'abitazione principale). Per i secondi, operatori professionali del settore immobiliare, le agevolazioni rimangono in vigore esclusivamente se l'immobile acquistato viene rivenduto entro 2 anni dalla data di acquisto (in mancanza di detta rivendita le imposte vengono recuperate nella misura ordinaria, e viene applicata una sanzione amministrativa del 30% oltre agli interessi di mora).

In mancanza di queste agevolazioni l'acquirente dell'immobile all'asta sarebbe tenuto al pagamento dell'imposta di registro nella misura del 9%, da applicarsi sul valore dell'immobile fiscalmente rilevante (quantificato in misura pari al valore catastale dell'immobile, e non al prezzo di compravendita).

 

 

Condividilo sui Social!